CASA D EPOCA
ATTICO CON VERANDA

L’ ATTICO PRIMA DELL’INTERVENTO SI PRESENTAVA CON UN PORTICATO SU TRE LATI POCO SFRUTTATO.

NELLA RISTRUTTURAZIONE PARTE DEL VOLUME COPERTO ESTERNO E’ STATO CHIUSO CON TELI VERTICALI TRASPARENTI IN PVC AMOVIBILI ELETTRICAMENTE E SI È RIPROGETTATA LA PORZIONE ESTERNA PROSPICIENTE LA ZONA GIORNO COME ESTENSIONE DI QUEST’ULTIMA.

SI È INOLTRE SOSTITUITA LA PAVIMENTAZIONE IN SERIZZO ESTERNA AVENTE FINITURA PIANO SEGA, CON DELLE MAXI LASTRE IN PORCELLANATO EFFETTO ARDESIA, FACILMENTE PULIBILI, CHE MEGLIO DIALOGANO CON I VASI IN ANTRACITE DISPOSTI SULL’INTERO PERIMETRO, MENTRE SULLE PAVIMENTAZIONI INTERNE E’ STATO SCURITO IL PARQUET IN ROVERE ECCESSIVAMENTE CHIARO E GIALLO PER UN APPARTAMENTO COSÌ LUMINOSO.

ORA IL GIARDINO D’INVERNO VIENE UTILIZZATO IN TUTTE LE STAGIONI; LA VEGETAZIONE AD ALTO FUSTO E LE SIEPI FIORITE IN VASI DI ACCURATE CROMATICITÀ FANNO SÌ CHE L’AMBIENTE ABBIA ACQUISITO UN TONO PROVENZALE.

NELLA ZONA NOTTE SONO STATI RIPENSATE LE STANZE: NELLA CAMERA MATRIMONIALE, PER MITIGARNE LE DIMENSIONI, È STATA INSERITA COME SFONDO ALLA TESTATA DEL LETTO UNA CARTA DA PARATI DAI TONI NAIF MENTRE SI È RIPENSATO L’ARREDO DELLA CAMERA PIÙ GRANDE IN MODO DA POTER ESSERE UTILIZZATA DA ENTRAMBI I BIMBI RICAVANDO UNO STUDIO NELLA TERZA STANZA.